Perché avvalersi di Servizi Fiduciari

Affidarsi ai Servizi Fiduciari
Standard

L’adozione di servizi di custodia utili a garantire l’incolumità delle risorse umane e del patrimonio aziendale è un argomento che nelle imprese pubbliche e private assume sempre più rilievo. I motivi di tale interesse sono legati sia alla sicurezza sia al prestigio che la presenza di servizi fiduciari, quali portierato fiduciario, reception, controllo degli accessi può generare sull’immagine di una sede societaria. Operatori qualificati che si occupino di monitorare le entrate e le uscite dai luoghi aziendali, un front office che accolga e assista clienti e visitatori e una segreteria che gestisca gli appuntamenti sono indispensabili per creare un clima favorevole intorno a una società e trasmettere meglio la sua professionalità e i suoi valori.
Continua a leggere

L’impatto della Brexit sull’UE

L’impatto della Brexit sull’UE
Standard
Passerà ancora molto tempo prima di riuscire a comprendere quali effetti avrà la Brexit sull’Unione Europea. Una corretta analisi che consideri ogni sfaccettatura, economica, politica, monetaria e anche sociale potrà definirsi seria solo tra qualche anno. Al momento si possono analizzare comunque alcune situazioni, rimandando, perciò, a più tardi una visione più complessa e completa, così da coinvolgere sia le sfere economico-monetarie, che quelle politico-sociali.

Continua a leggere

Centro Italia: Turismo in Tilt

Centro Italia Turismo in Tilt
Standard
Ad un anno dal terremoto, il Centro Italia continua a scontare non solo i danni materiali del sisma, ma anche gli effetti collaterali, tra i quali il vero e proprio crollo del turismo.
Basta dare uno sguardo ai tanti agriturismi posizionati all’interno della zona interessata dal sisma, per notare la pratica assenza di visitatori, un dato che non è difficile collegare alla paura che possa ripetersi un evento di questo genere, come del resto ammettono gli stessi imprenditori del settore.

Continua a leggere

Investire nel Settore Pulizie. Ecco perché

Investire nel Settore Pulizie
Standard

Tra i nuovi investimenti di successo, molti si sorprenderanno nel sapere che quello legato all’apertura di un’impresa di pulizie è tra i più quotati. Naturalmente non si sta parlando di un servizio di collaborazione domestica, ma di vere e proprie aziende e startup, in grado di offrire servizi di alta qualità e massima precisione ad enti pubblici e privati, come scuole, ospedali, centri commerciali, aziende, fabbriche, uffici e molto altro. Una moderna impresa di Pulizie, infatti, costituisce una vera e propria realtà all’avanguardia, aggiornata sui diversi detergenti, smacchiatori e prodotti per la pulizia, nonché sui macchinari che assicurano un miglioramento del servizio. Inoltre, offrono spesso servizi aggiuntivi, quali quelli di prenotazione interventi, disinfestazione, sanificazione e molto altro. Continua a leggere

Mobilità Sostenibile in Retromarcia

Mobilità Sostenibile in Retromarcia
Standard
La mobilità sostenibile sembra ancora non essere riuscita a conquistare il cuore degli italiani. Se le istituzioni cercano di promuovere questo concetto con politiche ad hoc, i risultati sembrano ancora abbastanza scarsi, se solo si considerano i dati rilasciati dall’Istituto Superiore di Formazione e Ricerca per i Trasporti (ISFORT) nel suo recente report sulla mobilità 2016.
I nostri connazionali che hanno optato per mezzi di trasporto alternativi all’automobile, a partire dai mezzi pubblici, si attestano per ora poco sopra al 30%, con un calo che ha ormai toccato i quindici punti percentuali nel corso degli ultimi 15 anni.

Continua a leggere

L’Italia non è un paese per investimenti Esteri

L'Italia non è un paese per investimenti Esteri
Standard
In un mercato sempre più globalizzato, l’Italia si mostra ancora in ritardo nella capacità di attrarre capitali provenienti dall’estero. A testimoniarlo è un report stilato dall’Istituto Bruno Leoni, presentato durante un convegno di Assolombarda, dal quale risulta come il nostro Paese sia piazzato al diciassettesimo posto in questa particolare graduatoria. Un dato reso ancora peggiore dal fatto che nel corso del 2015 la posizione occupata era la quattordicesima e dalla constatazione che i Paesi con cui l’Italia di trova a competere, sono piazzati meglio.

Continua a leggere